3. Nascita del Bianconiglio

Il Laboratorio di Scrittura Creativa del Bianconiglio nasce nel 2019 a Pisa.

I primi incontri si svolgono nella Black Room del Cinema Lanteri, una saletta con una ventina di posti a sedere. Una decina di partecipanti, richiamati da annunci pubblicati su vari siti di eventi, partecipano liberamente dando un contributo di uno o due euro per il nolo della stanza. Da marzo il Laboratorio viene ospitato gratuitamente al Cantiere San Bernardo, nella sede dell’Associazione Culturale No-Profit che prende il nome dall’omonima chiesa sconsacrata. Viene formata una seconda classe. In questa sede iniziano anche i primi esperimenti di ibridazione con il teatro. Nell’estate dello stesso anno il Lab viene portato nella modalità del Workshop anche in Puglia ed in Basilicata.

Da settembre il progetto sposta il baricentro su Bologna: un nuovo Laboratorio di Scrittura Creativa nasce nello spazio creativo di Via della Ghisiliera, un laboratorio artistico condiviso con sarte, conciatori e restauratori. Ad ottobre dalla collaborazione con Martino Louis Tarantola, artista italo-francese, prende forma il primo Laboratorio di Disegno Creativo del Bianconiglio. A dicembre vengono organizzati i primi Workshop di Poetry Slam, tenuti da Eleonora Fisco, giovane poetessa sicula. Sempre a dicembre vengono organizzati Workshop di teatro, fumetto e scrittura fantasy.

A gennaio del 2020 il Laboratorio di Scrittura Creativa si evolve in Laboratorio Creativo.

Le attività si spostano nel più ampio spazio di via Cesare Battisti, in un ambiente che permette lo svolgimento di diverse attività in contemporanea. Le classi di Scrittura Creativa e di Disegno Creativo, motori dell’attività creativa, vengono affiancate da quelle di Teatro di Prosa e di Improvvisazione, tenute da Teatri D’Istanti di Lorenzo D’Amato, con nuovi Workshop di Stand-Up Comedy (Alessandro Ciacci), di Drammaturgia (Mario Mucciarelli), ed interdisciplinari (Le Cadavere Squisite).

A febbraio vengono progettati un nuovo Laboratorio di Educazione Creativa (Anna Mozzo), di Poetry Slam (Rachele Ricucci), e di Poesia (Simona Salice). Nel frattempo un microrganismo che, pomposo, si fa chiamare Coronavirus, inizia a circolare in Cina. Poi improvvisamente arriva in Italia, ma alcuni dicono che è un raffreddore, poi si ammalano e dicono che non era proprio un raffreddore. Molte persone iniziano a morire di polmonite, e nessuno dice più che era un raffreddore. Alcuni politici dicono di aprire tutto, altri dicono di chiudere tutto, alla fine, dal 9 marzo, si chiude tutto.

Da marzo 2020, in un periodo di isolamento forzato, i Laboratori di Scrittura Creativa, Disegno Creativo e di Stand-Up continuano a svolgere le attività online, tramite incontri in videoconferenza.

#IORESTOACASA COL BIANCONIGLIO