Laboratorio di Game Design BASE (2022)

Game Design è l’arte di applicare principi e tecniche per la progettazione di giochi con diverse finalità: l’intrattenimento, la formazione, la sperimentazione, la comunicazione.

Sebbene i principi fondamentali del Game Design siano applicabili a diversi media (videogame, giochi di ruolo, giochi di carte, etc.), ognuno di essi ha delle differenze sostanziali. In questo Laboratorio ci occuperemo del Game Design di giochi da tavolo

Nuovo format (Maggio 2022)

Questo Laboratorio ha delle importanti novità rispetto ai nostri Laboratori precedenti.

 

Abbiamo identificato alcuni contenuti più “frontali”, che per la loro natura didattica richiedono meno interazione. Invece che proporli nella parte iniziale degli incontri in diretta, adesso li mettiamo a disposizione alcuni giorni prima degli incontri, in modo che possano essere fruiti autonomamente in qualsiasi momento. Questi contenuti possono essere video, audio, documenti, moduli o quiz. In alcuni casi ci saranno anche degli assignments, cioè degli esercizi da svolgere.

 

Avere tutto ciò disponibile prima ci consente di dare più spazio agli approfondimenti ed alle interazioni in diretta, alle correzioni degli esercizi ed alle domande.

Il programma

Questo Lab è diviso in due moduli. Il primo è impostato per essere accessibile a tutti, non ha prerequisiti e parte completamente da zero. Il secondo richiede la capacità di comprendere (e, preferibilmente, compilare) un Design Document

 

Nel modulo 1: “Tabula rasa”, impareremo cos’è un gioco e come si analizza un gioco tabletop. Conosceremo e capiremo come impostare un Design Document, ossia la “scheda tecnica” e descrittiva del nostro progetto. Gli esercizi saranno di tipo analitico (analisi di giochi esistenti) e creativo (impostazione di un progetto molto semplice).

 

Nel modulo 2, “Hurt me plenty”, realizzeremo il gioco impostato nel modulo precedente (o lavoreremo a un progetto pre-impostato se non avete seguito il modulo 1), imparando la maggior parte delle tecniche di progettazione e sviluppo necessarie a portare a termine un gioco da tavolo. Gli esercizi saranno prevalentemente pratici e prevedono la produzione (fisica o digitale) di un prototipo funzionante.

🧱 [1] Principi fondamentali 

In cui vedremo la definizione di gioco e “come funziona” nelle sue parti più fondamentali, attraverso l’uso di due framework descrittivi. Introduzione alla game analysis.

Teoria

Cos’è un gioco
Cerchio Magico
Framework MDA
Framework DPE

Pratica

Game analysis: Meccanica e Dinamica

Design: Esperienza Desiderata

🫀 [2] Il cuore del gioco

In cui definiremo il concetto di target, identificando vari tipi di pubblico e generi e individuando gli elementi centrali di un gioco. Impareremo anche a impostare sistema e tema intorno a un obiettivo/idea di gioco.

Teoria

Target
Genere
Focus/Centro
Tema e Sistema

Pratica

Game analysis: Identificare il pubblico, analisi di sistemi di gioco
Design: Cambiare target/focus/tema

🔂 [3] Interazioni, incertezza, scelte

In cui andremo a scoprire gli elementi fondamentali del gameplay: interazioni fra giocatori, fonti di incertezza e scelte signifcative. Vedremo come dare “potere d’azione” ai giocatori e come rendere un sistema coerente con l’esperienza desiderata.

Teoria

Interazioni
Incertezza
Scelte significative
Agency e Consistency

Pratica

Game analysis: analisi delle scelte significative in un sistema
Design: Pensare a un’idea di gioco verosimile e realizzabile

🆆 [4] Le 5 W

In cui impareremo a redigere un Design Document, ad organizzare le idee e gli elementi fondamentali dei nostri progetti e ad analizzare un gioco nel dettaglio.

Teoria

Design Document
5W in breve
Project management

Pratica

Game analysis: identificare gli elementi portanti delle 5W di un gioco
Design: Impostare il primo design document

Altre info

🥕 Durata e percorso

Il percorso si svolge in 2 moduli non propedeutici di 4 incontri ciascuno. La fascia oraria sarà serale, il mercoledì alle 21:00, a partire da mercoledì 25 maggio 2022. Ogni incontro avrà una durata di circa 2 ore.

 

 

Open Day: 18 maggio 2022, dalle 21.00 alle 22.00 circa

 

🥕 Calendario incontri

Modulo 1:
Incontro n. 1 (mercoledì 25 maggio): Principi fondamentali

Incontro n. 2 (mercoledì 1 giugno): Il cuore del gioco
Incontro n. 3 (mercoledì 8 giugno): Interazioni, incertezza, scelte 
Incontro n. 4 (mercoledì 15 giugno): Le 5 W. 

 

Modulo 2: date in definizione

🥕 A chi è rivolto?

Questo percorso non ha alcun prerequisito ed è adatto a tutti. Prima di iscriverti, se hai dubbi, contattaci. 

Riguarda l'

Mercoledì 18 maggio, dalle 21.15 alle 22.15 circa | in diretta su Zoom e Facebook

L’Open Day è un evento gratuito di presentazione.
Marco Valtriani 

Marco Valtriani è un game designer e un pubblicitario. Si occupa di divulgazione in ambito ludico dal 2008. Nel corso degli anni, oltre a lavorare alla progettazione e allo sviluppo di giochi (fra gli altri, è autore o co-autore di Vudù, Super Fantasy, I Racconti del Libro della Giungla, Armata Strigoi e A Battle Through History), ha tenuto corsi, seminari e laboratori collaborando con fiere del settore e altre realtà attive nel campo della formazione e della divulgazione. È host dei Laboratori base, intermedio ed avanzato di Game Design per il Bianconiglio, con cui collabora dal 2020.

 

Bio completa su:  marcovaltriani.wordpress.com ↗️

Scopri la nostra Community

Oltre ai Lab abbiamo delle attività collaterali che possono essere utili a tutti gli aspiranti Game Designer. Molti partecipanti ai nostri Laboratori sono arrivati ad avere il loro primo prototipo funzionante di Gioco da tavolo dopo aver seguito il nostro percorso e siamo fieri di aver aiutato alcuni partecipanti a raggiungere l’attenzione di editori per la pubblicazione.

 

Abbiamo due gruppi Telegram disponibili sempre anche dopo il Laboratorio: uno di discussioni generiche ed uno dedicato allo sviluppo. Nei gruppi, oltre a Marco Valtriani, host del Laboratorio, ci sono altri amici, Game Designer professionisti: Ercole Belloni, Erik Burigo, Francesco Giovo, Stefano Moscardini e Francesco Rugerfred Sedda.

 

Inoltre organizziamo senza cadenza fissa il Caffè del Bianconiglio, un incontro libero e gratuito, accessibile a tutti (anche ai non iscritti ai Lab) in cui approfondiamo argomenti di Game Design. 

Episodio 1

☕ In questo episodio parliamo o di Game Design in una chiacchierata sul presente per immaginare il futuro, assieme a Marco Valtriani, host dei nostri Laboratori, e con lo special guest Spartaco Albertarelli, fondatore e CEO di KaleidosGames.

Episodio 5

☕ Il gioco, come tutti i media, si evolve più rapidamente quando si sviluppano contaminazioni fra vari generi o stili di design e quando diventa possibile progettare sfruttando crossmedialità e transmedialità. Un caffè con Marco Valtriani e Francesco Rugerfred Sedda

Domande frequenti

Quali sono i requisiti tecnici?

È sufficiente disporre di un dispositivo connesso ad Internet. Ci si può collegare liberamente da cellulare (Android o iPhone), da Tablet o da PC (Windows, Linux, MacOs). È preferibile una banda di almeno 10mbps. Da cellulare preferibile il 4G.

Quale app si usa?

Usiamo Zoom, App gratuita disponibile su pc e smartphone (non serve registrarsi; è sufficiente il download). 

E se ho problemi tecnici?

Siamo a disposizione per guidarti passo passo se avessi difficoltà con l’installazione o la configurazione. Se i problemi tecnici ti impediscono di partecipare, non preoccuparti: ti rimborseremo la quota.

C'è un limite d'età?

No, non c'è un limite d'età (né minima, né massima).

Gli incontri sono registrati?

Sì, registriamo tutti gli incontri! La mattina successiva ad ogni incontro riceverai automaticamente un link con la registrazione.

VIENE RILASCIATO UN CERTIFICATO?

Sebbene i Laboratori siano tenuti da Game Designer professionisti, ci teniamo a ribadire che non siamo una scuola e non abbiamo obiettivi formativi. Pertanto, non rilasciamo certificati. Tuttavia, alla fine dei percorsi ad ogni partecipante che ne faccia richiesta viene consegnato, gratuito in forma digitale, un attestato di partecipazione.

#IORESTOACASA CON IL BIANCONIGLIO